Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
CHIUDI
PREVENTIVO
REGISTRAZIONE
HOMEPAGE
OFFERTE SPECIALI
CHI SIAMO
CATALOGHI
ASSICURAZIONI
ZAPPING
ASSISTENZA
MYANMAR
DESTINAZIONI
01
Lago Inle
01
Yangon
01
Bagan
01
Mandalay
01
Crociera Irrawaddy
01
Golden Rock
01
Ngapali
01
Mongolfiere Bagan

Il Myanmar, meglio conosciuto in occidente come Birmania, è un paese straordinario e misterioso, dallo stile di vita ancora lontano dai modelli occidentali. Dopo un lungo periodo di quasi totale isolamento, il Paese si è aperto al turismo solo negli ultimi decenni e questo fa si che il viaggio si trasforma in un’esperienza unica, autentica e assolutamente indimenticabile.
E’ un Paese dalla bellezza che toglie il fiato: lussureggianti foreste tropicali che nascondono antiche pagode e templi, il mistico Fiume Irrawaddy, montagne spettacolari, piccoli villaggi dove il tempo sembra essersi fermato, mercati coloratissimi e meravigliose spiagge bianche bagnate da un mare caldo e cristallino.
La religione buddhista è praticata quasi dalla totalità della popolazione e, anche nelle località più remote, si possono ammirare spettacolari templi, monasteri e pagode. Ovunque si respira un’aria di profonda spiritualità e le usanze legate alle pratiche buddhiste si ripetono da millenni, come l'antichissimo rito dell'offerta di cibo ai monaci theravada, che colorano le strade al mattino presto con le loro tradizionali tuniche color zafferano.
Yangon, la città principale del Paese, mantiene un fascino coloniale grazie alla bella architettura, le strade bordate da vegetazione e i graziosi laghi. La magnifica pagoda Shwedagon, antica più di 2500 anni e completamente ricoperta d’oro, domina la città dalla collina Singuttara: visitarla al tramonto è uno spettacolo particolarmente suggestivo quando la luce colpisce il suo pinnacolo.
Mandalay, sulle rive del Fiume Irrawaddy, è il cuore culturale della nazione con le tradizioni più antiche, le danze e il teatro, ma è anche nota per i graziosi oggetti di artigianato, i gioielli in oro e argento e la tessitura della seta.
Il Lago Inle, circondato dalle montagne Shan, si trova a quasi mille metri sul livello del mare ed è uno degli spettacoli più suggestivi del sud-est asiatico: qui i nativi vivono in palafitte, coltivano orti galleggianti e i pescatori remano le loro piccole imbarcazioni muovendo le pale con le gambe per avere le mani libere.
Bagan ospita uno dei siti archeologici più misteriosi e spettacolari di tutta l’Asia: oltre 5000 templi e pagode, alcune nascoste da una fitta e rigogliosa vegetazione. Ammirare questi maestosi templi all’alba da una mongolfiera che si alza dolcemente verso il cielo è un’esperienza assolutamente indimenticabile!
Le spiagge di Ngapali sono uno dei segreti meglio conservati del Paese: chilometri e chilometri di spiagge bianche bordate da palme rendono questa una destinazione ideale per qualche giorno di completo relax in un luogo magico.
“Questa è la Birmania; e sarà diversa da ogni altra terra tu possa aver conosciuto”. (Rudyard Kipling)