Plumeria Hotels & Resorts Maldive

6 Giu 2018 In: Oceano Indiano

Situato lungo le splendide spiagge di sabbia bianca dell’isola di Thinadoo, con un incredibile mondo sottomarino, Plumeria Maldives offre una vasta scelta di esperienze.
L’hotel garantisce sistemazioni eleganti, con camere dal design accattivante e numerosi comfort.

Vivi i momenti più rilassanti della tua vita mentre immerso nel paradiso di Plumeria.

Plumeria Maldives si trova a 77 km dall’aeroporto internazionale di Velana ed è raggiungibile in 75 minuti con il motoscafo.

Plumeria ha un totale di 64 alloggi, squisitamente progettati, di varie categorie:
19 Deluxe Rooms;
29 Super Deluxe Rooms;
16 Beach Villas.

I ristoranti dell’hotel offrono un’ampia varietà di piatti internazionali e cucina locale con diverse opzioni per la ristorazione.

Ringiovanisci e ricaricati presso il centro fitness gratuito, dotato di attrezzatura per cardio fitness e per allenamento con i pesi. Il centro fitness offre una palestra all’avanguardia completamente attrezzata con pesi liberi, allenamento muscolare e attrezzature cardio.

L’isola è circondata da una grande barriera corallina ed è una location famosa per pesca ed immersioni.

Plumeria Water Sports and Diving Center è la scelta ideale per il divertimento e l’avventura. Fornisce una vasta gamma di attività, di sport acquatici ed escursioni.
La scuola di sub certificata PADI è completamente equipaggiato con attrezzatura subacquea SCUBA PRO, è in grado di garantire attività per 25 subacquei alla volta e organizza diversi corsi.

Plumeria è attrezzato per rispondere alle esigenze aziendali ed individuali attraverso l’organizzazione di conferenze sulla spiaggia, riunioni aziendali, feste di compleanno, matrimoni. Eventi speciali a tema saranno inoltre organizzati dal nostro team di esperti con servizio personalizzato.

Grande novità!

Royal Air Maroc ha rafforzato la propria offerta in Italia applicando il codice “AT” al volo giornaliero Casablanca-Roma di Alitalia e ai collegamenti della compagnia italiana fra Roma e 15 destinazioni domestiche:

Brindisi, Bologna, Bari, Catania, Firenze, Genova, Napoli, Palermo, Pisa, Reggio Calabria, Lamezia Terme, Torino, Trieste, Verona e Venezia.

Un “cielo dalla luce tenue” sovrasta gli splendidi paesaggi di Raiatea

Il “paradiso lontano”, uno dei significati del nome Raiatea, ha un incredibile patrimonio naturale: è un vero e proprio Eden in cui vivono rare specie di flora e fauna, tra cui circa 30 piante endemiche.

Un’escursione sul monte Temehani permetterà di scoprire il simbolo dell’isola, il tiare ‘apetahi, un meraviglioso fiore che cresce solo a Raiatea. Secondo una leggenda il delicato rumore dei petali che si schiudono all’alba è come il suono del cuore spezzato di una donna a cui era stato impedito di sposare il figlio di un re tahitiano.
Un altro piacevole modo per esplorare la natura di Raiatea è un giro in kayak sul fiume Faaroa, l’unico navigabile ne Le Isole di Tahiti, nel cuore della foresta tropicale di purau, bamboo e māpē.

Il cuore dell’isola è rappresentato dal sacro marae di Taputapuatea, un ampio sito archeologico dichiarato Patrimonio UNESCO. È considerato ancora oggi un posto estremamente significativo nell’isola, una vera e propria gemma per i visitatori.
Raiatea è nota anche come la culla della cultura Polinesiana: è stata la prima isola abitata e il punto di partenza per l’espansione nel Pacifico.
Oggi, è una delle destinazioni più amate per le vacanze in barca a vela, grazie ai numerosi attracchi e baie. Inoltre, grazie a un servizio shuttle via mare è possibile raggiungere l’incantevole isola di Taha’a, che si trova nella stessa laguna ed è caratterizzata dalla fragranza di vaniglia che si diffonde nell’aria grazie alle piantagioni in tutta l’isola.
Raiatea si trova a 45 minuti di volo da Tahiti ed è in grado di offrire un’esperienza indimenticabile agli amanti di mare, natura e cultura.

Raiatea in breve:

  • A soli 45 minuti da Tahiti con voli domestici da Papeete. Voli diretti disponibili anche da Bora Bora, Huahine, Moorea e Maupiti
  • Connessioni via mare da/per Huahine, Bora Bora, Taha’a e Tahiti
  • Shuttle marittimi regolari tra Raiatea e Taha’a
  • Accommodation: sull’isola sono presenti principalmente guesthouses tahitiane per chi è alla ricerca di un’esperienza autentica e piccoli hotel
  • Attività: destinazione perfetta per sailing, ideale anche per una piacevole escursione lungo il fiume Faaroa, o sul monte Temehani per scoprire il fiore endemico Tiare Apetahi. Un’altra idea è quella di esplorare Taha’a, nota come l’isola della vaniglia, o fare snorkeling tra i coralli, con lo sfondo di Bora Bora
  • Spot culturali: Marae Taputapuatea – sito Patrimonio UNESCO, negozio di souvenir e specialità al mercato di Uturoa
  • Commenti disabilitati su FIORI, VELE E ANTICHE LEGGENDE: BENVENUTI A RAIATEA
  • Tags:

Il settore turistico è tornato ad essere dinamico, grazie a eventi, riaperture di proprietà e nuove iniziative locali, simboli della rinascita delle BVI.

A distanza di otto mesi dal passaggio degli uragani Irma e Maria sulle meravigliose Isole Vergini Britanniche, Sharon Flax-Brutus, Director of Tourism del British Virgin Islands Tourist Board, annuncia che i luoghi d’interesse, le strutture ricettive e le attività commerciali sul territorio stanno tornando operative. Negli ultimi mesi, il settore turistico delle Isole Vergini Britanniche è tornato ad essere dinamico, grazie a eventi, riaperture di proprietà e nuove iniziative locali, simboli della rinascita delle BVI. Il 10 aprile il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha abbassato il BVI travel advisory al livello 1 (adottare normali precauzioni), un altro segno del ritorno alla normalità del territorio.

Il BVI Tourist Board è lieto di fornire un aggiornamento completo sulle strutture ricettive, le imprese locali e gli eventi in programma nell’arcipelago, confermando che la destinazione è aperta al turismo.

Tra le proprietà delle BVI che stanno accogliendo nuovamente gli ospiti vi sono il resort Oil Nut Bay, a Virgin Gorda, e il Cooper Island Beach Club. Sull’isola di Anegada, 10 strutture su 11 sono operative, tra cui Anegada Beach Club Anegada Reef Hotel. Sono attualmente disponibili 552 camere (circa il 16%) in tutto l’arcipelago.

I resort che sorgono su isole private stanno lavorando duramente e velocemente per essere in grado di tornare a offrire esperienze di lusso al più presto. Guana Island Resort tonerà operativo a luglio, così come lo Scrub Island Resort &SpaNecker Island riaprirà solo in parte in autunno, mentre il Rosewood Little Dix Bay e il Bitter End Yacht Club, tra i resort più colpiti, prevedono di riprendere le attività alla fine del 2019.

Le imprese locali sono determinate a fare tutto il possibile per garantire i servizi e le attrazioni che i clienti si aspettano. I famosi bar sulla spiaggia di Jost Van Dyke, come il Foxy’s Tamarind e il Soggy Dollar, hanno riaperto mentre musei come, ad esempio, Sugar Works e Old Government House riapriranno questo autunno.

Il sito www.bvitourism.com/bvistrong offre informazioni aggiornate sull’operatività e le date di riapertura di proprietà alberghiere, ville, attrazioni, ristoranti, operatori boat charter e centri diving, suddivise per isola.

Ciò che rende il prodotto turistico delle BVI così meraviglioso è il fatto di poter offrire soggiorni sia sulla terra ferma sia sul mare. Dopo il passaggio degli uragani, l’Ente del Turismo ha identificato immediatamente il settore nautico come il primo da dover rilanciare. Gli operatori yacht charter si sono prontamente ripresi e attualmente il territorio dispone di 1.860 cabine su imbarcazioni charter. Tra le compagnie tornate operative, troviamoThe MooringsMarine Max, Sunsail e Horizon.

Inoltre, da dicembre 2017 hanno fatto scalo 36 navi da crociera al Tortola Pier Park, un’altra interessante modalità per portare i turisti nella destinazione. Tra le compagnie che hanno già fatto ritorno alle BVI troviamo Columbia e Silver Seas, mentre navi più grandi, come quelle di Disney Cruise Line e Norwegian Cruise Line, ricominceranno ad fare scalo nell’arcipelago in autunno.

Per quanto concerne le connessioni aeree, InterCaribbean Airways ha ampliato i servizi di collegamento tra San Juan e Tortola, aggiungendo un’altra comoda connessione per i viaggiatori.

Il BVI Tourist Board ha anche annunciato il ricco programma di eventi e festival che animerà la stagione estiva, tra cui:

Il BVI Tourist Board sta collaborando con il National Parks Trust per far rinascere i parchi nazionali (Sage Mountain, Mount Healthy e diversi altri) e per aprirli nuovamente sia ai residenti sia ai turisti.

Quando i visitatori arrivano alle BVI, possono scegliere tra numerosi luoghi d’interesse, come l’incantevole The Baths National Park, a Virgin Gorda. Anche i siti diving sono pronti per essere visitati, offrendo l’opportunità di intraprendere indimenticabili avventure subacquee esplorando il BVI Art Reef e il relitto del RMS Rhone.

Per far sì che l’arcipelago torni a risplendere con i colori della natura, l’Ente del Turismo ha appena lanciato l’iniziativa Seeds of Love, un progetto che ha lo scopo di ripristinare gli alberi e la vegetazione autoctona delle isole. La tutela dell’ambiente è cruciale per il futuro dei paesaggi incontaminati delle BVI ed è possibile contribuire all’iniziativa con delle donazioni attraverso la piattaforma Pledgeling. I fondi saranno utilizzati per acquistare palme da cocco, cedri bianchi e mangrovie, e i semi saranno piantati da residenti e organizzazioni locali, ma anche i turisti possono dare il loro prezioso contributo. Il BVI Tourist Board propone infatti attività di volontariato per i turisti che vogliono partecipare al progetto durante il loro soggiorno.

“Siamo fortunati ad avere il supporto del nostro Governo, che continua a impegnarsi per favorire il turismo alle BVI. Ora più che mai, è fondamentale incoraggiare i turisti a visitare le isole che conoscono e che amano”, afferma Sharon Flax-Brutus. “A marzo le BVI hanno ospitato la 47esima edizione della BVI Spring Regatta, accogliendo velisti provenienti da tutto il mondo che hanno celebrato lo spirito dell’isola. Siamo fiduciosi che, con il supporto del nostro settore yacht & sail e la riapertura di altre strutture ricettive nei prossimi mesi, navigheremo verso la completa ricostruzione delle nostre amate BVI”.

Il BVI Tourist Board lancerà a breve una nuova campagna multicanale, con l’obiettivo di mostrare l’ampiezza degli sforzi di ricostruzione e mettere in luce la bellezza naturale delle isole. Inoltre, sta per essere lanciata la speciale promozione “Summer Sails” per l’estate, che incentiverà i visitatori a tornare alle BVI nei mesi estivi.

  • Commenti disabilitati su VELE SPIEGATE PER LA RIPRESA DEL TURISMO ALLE ISOLE VERGINI BRITANNICHE
  • Tags:

Variazione dell’orario in Marocco dal 13 Maggio al 17 Giugno 2018

In occasione del mese del Ramadan, Royal Air Maroc informa i propri clienti che il Marocco seguirà una variazione d’orario dal 13 maggio 2018 al 17 giugno 2018.

Pertanto, durante questo periodo, i voli in partenza dal Marocco saranno anticipati di un’ora rispetto all’orario schedulato.

Consigliamo di recarvi in aeroporto, almeno 3 ore prima dell’orario di partenza.

Per ulteriori informazioni, vi invitiamo a contattare il nostro Call Center al numero 800-254-740

Royal Air Maroc vi ringrazia per la comprensione e vi augura un piacevole viaggio.

  • Commenti disabilitati su Cambio orario in Royal Air Maroc per il Ramadan
  • Tags:

LOT Polish Airlines annuncia l’acquisto di 3 nuovi Boeing 787-9 della linea Dreamliner che saranno consegnati il prossimo anno. Al momento nella flotta della compagnia si contano 8 B787-8 e un B787-9. Una volta terminate tutte le consegne, LOT potrà fare affidamento su un totale di 15 Dreamliner (8 B787-8 e 7 B787-9).

LOT utilizza i suoi Dreamliner per i voli lungo raggio da Varsavia verso NewarkNew York JFKLos AngelesChicago e Toronto in Nord America e verso SingaporeSeulPechino e Tokyo in Oriente.

Tutti i nuovi Dreamliner prevedono 3 classi distinte di prenotazione: BusinessPremium Economy ed Economy.

Sui voli lungo raggio operati da Boeing 787 Dreamliner i passeggeri della Business Class potranno beneficiare di:

  • Cabine separate, più spaziose, con uno standard qualitativo di alto livello con solo 18 posti;
  • Poltrone letto per un viaggio più confortevole;
  • Schermo individuale di 15.4″, porta USB, prese elettriche e cuffie auricolari con un ricco programma d’intrattenimento che offre una vasta scelta tra film, serie TV, giochi e musica;
  • Coperte, cuscini, set di cortesia e lenzuola;
  • Menù ristorante esclusivo che include il piatto principale, aperitivo, pane e dessert;
  • Tè, caffè, bevande alcoliche e non servite durante il volo;
  • Maggiore guadagno di miglia per gli iscritti al programma Miles&More;

Per tutti i viaggiatori in classe Premium Economy, il Dreamliner LOT offre:

  • Cabina di 21 posti separata dalla classe Economy;
  • Delizioso on-board menù che include il piatto principale, aperitivo, dessert e frutta fresca;
  • Schermo individuale di 10.6″, porta USB, prese elettriche e cuffie auricolari con un ricco programma d’intrattenimento che offre una vasta scelta tra film, serie TV, giochi e musica;
  • Sedili di 50 cm con poggiatesta e poggiapiedi regolabili;

Per tutti i passeggeri in classe Economica:

  • Cabina spaziosa e confortevole;
  • Pasti e bevande non alcoliche incluse;
  • Offerta d’intrattenimento a bordo moderna;
  • Schermo individuale di 8.9″, porta USB, prese elettriche e cuffie auricolari;
  • Sedili di 43 cm con poggiatesta regolabile;
  • Bagaglio registrato incluso nel prezzo;

I passeggeri potranno beneficiare, inoltre, di tutto il comfort che un aeromobile di ultima generazione può offrire, come ad esempio, cabine più spaziose, finestrini più larghi, un livello di umidità superiore e una velocità maggiore.

Dall’Italia LOT offre ottimi collegamenti settimanali per le destinazioni lungo raggio (Nord America e Oriente) via Varsavia da e per Milano Malpensa e Venezia.

  • Commenti disabilitati su LOT aumenta la propria flotta con l’acquisto di nuovi Dreamliner
  • Tags:

Una pausa piacevole e rilassante seguendo il ritmo
delle onde dell’oceano a Maupiti

Una delle isole più piccole dell’arcipelago della Società, con un’area totale di soli 6,4km2Maupiti è la destinazione perfetta per i visitatori alla ricerca di un’esperienza incredibilmente autentica. Situata a soli 315 km a nord ovest di Tahiti e 40 km ad ovest di Bora Bora, Maupiti può essere raggiunta con un volo domestico da Papeete, Bora Bora o Raiatea. Maupiti vi sedurrà all’istante con il suo splendore e la sua rilassata vita quotidiana.

Questo paradiso fu la prima isola conosciuta dai navigatori che giunsero per primi ne Le Isole di Tahiti e vanta la presenza di un sito archeologico che risale al IX secolo, uno dei più antichi in Polinesia, nelle grotte di Vai’ea, oltre al celebre motu Pae’ao, un isolotto deserto tra i più amati dell’isola. Lo stile di vita tahitiano locale può essere scoperto in una delle Guesthouse locali dell’isola, l’unica tipologia di struttura alberghiera disponibile. Il vero lusso qui è rappresentato dalla serenità offerta da questa accogliente isola, assieme alla sua ineguagliabile bellezza.

© Pierre-François Grosjean
Sono molte le modalità con cui poter scoprire Maupiti: in bicicletta, lungo la stradina che circonda l’isola, o in canoa, esplorando le bellezze dell’isola sulle tracce della sua storia, ad esempio visitando la leggendaria canoa del semidio Hiro, nella valle di Vaitia. Imperdibile, la risalita lungo il promontorio del monte Teurafaatiu (381 m.) per godere di una meravigliosa veduta panoramica sulla laguna, sui motu che ne incorniciano le acque cristalline e sull’inconfondibile profilo di Bora Bora, visibile in lontananza. Dall’incantevole spiaggia di Tereia è poi possibile raggiungere il Motu Auria a piedi.

Maupiti in breve:

  • 50 minuti di volo, con voli domestici diretti da Papeete.
  • Una delle più piccole isole abitate dell’arcipelago, promette un’esperienza unica fatta di autenticità e tranquillità.
  • Nessun hotel di catene internazionali, ma solo autentiche Guesthouses tahitiane.
  • Attività di terra e mare: vedute panoramiche dal monte Teurafaatiu, tour in bicicletta attorno all’isola, escursioni in laguna, sessioni di diving e possibilità di nuotare con le mante e molte altre opportunità per scoprire l’isola.
  • Spot culturali: visitate uno dei marae dell’isola per conoscere la cultura polinesiana ed il suo retaggio religioso, attraverso la valle di Haranai ed il suo suggestive monumento in pietra, la valle di Vaitea con la leggendaria canoa di Hiro e uno dei più antichi siti archeologici de Le Isole di Tahiti.

  • Commenti disabilitati su SOLE, SPIAGGIA E MARE: SCOPRITE LA BELLEZZA DI MAUPITI
  • Tags:

DENVER con il MILE HIGH CULTURAL PASS presenta la formula pratica ed economica per visitare alcuni tra i migliori musei ed attrattive cittadine. Lasciatevi coinvolgere in uno dei tanti avvincenti TOUR della Mile High City e scoprite lo spirito western con esperienze autentiche in città.

Il Mile High Cultural Pass é il modo più economico per una visita ad alcune tra le 7 maggiori attrattive cittadine! Per solo 30$ per tre giorni é la chiave d’accesso ad almeno tre tesori museali di Denver a scelta su sette disponibili; per chi rimane in città almeno cinque giorni il pass da $ 52,80 offre invece sette attrattive. La formula aggiunge altri ulteriori benefici a prezzi speciali tra i quali anche il 50% di sconto sull’uso delle biciclette del sistema  Denver B-cyclebike sharing program. Si scoprono luoghi, personaggi, artisti e scrigni d’arte avvincenti. Qualche esempio:lo sapevate cheClyfford Still é uno dei pittori più importanti ed anti-tradizionali della prima generazione degli Espressionisti Astratti del 20° secolo e che il 95% della sua produzione artistica, oltre ad un archivio massiccio di manoscritti ed effetti personali, é raccolta al  CLYFFORD STILL MUSEUM di DENVER? Che dire poi di Vance Kirkland artista di Denver e Director of the School of Art di DENVER, che dipinse nel suo studio al1311 Pearl Street dal 1932 fino alla sua morte nel 1981, conducendo una vita da bohemien nel cuore della città? Il 10 Marzo 2018 s’inaugura  il nuovissimo KIRKLAND MUSEUM OF FINE & DECORATIVE ARTnel Golden Triangle Creative District di DENVER  a due passi dal Clyfford Still Museum e dal Denver Art Museum, che ospiterà anche la storicaVance Kirkland Studio and Art School. L’arte vi dà alla testa? Rifugiatevi nell’oasi naturale dei DENVER BOTANIC GARDENSnel cuore della città: in 10 ettari ben 45 diversi giardini, 33.000 piante, 10 tra le più belle serre degli USA. Rilassatevi nel Japanese Garden, arrampicatevi nel Rock Alpine Garden ed esplorate il nuovo Mordecai Children’s Garden. Esempi per tre diverse esperienze offerte col Mile High Cultural Pass acquistabile online e ricevere sul cellulare, o al Denver Visitor Information Center. Scoprite DENVER a bordo del TROLLEY, trenino vintage nei weekend da maggio ad ottobre. Si sale a bordo al REI Flagship Store per una bella escursione di circa mezz’ora, ogni 30 minuti, con molteplici fermate che consentono altrettante soste, ad esempio al Downtown Aquarium oppure al Children’s Museum of Denver. Camminare é la scelta ideale per respirare l’aria fresca e cristallina di DENVER toccando variquartieri accompagnati da simpatiche guide appassionate di BEST TOURS OF DENVER. Diversi tour a scelta, in varie fasce orarie, piccoli gruppi così da non sentirsi esclusi; tra questi il Capitol Hill Ghost & History Tour. Con DENVER FREE WALKING TOUR si cammina due ore con tour guidato gratuito dal Veteran’s Memorial in una decina di luoghi importanti fino allo stadio Coors, da maggio ad ottobre tutti i giorni, da novembre ad aprile di Sabato e Domenica. Idea molto esilarante di CITY ON THE SIDE: tour guidati da specialisti guidatori e ciceroni, in sidecar, in ogni stagione dell’anno. Le eleganti Ural sidecar trasportano 2 passeggeri ed il Sidecarist, creando un dialogo ideale privato durante la bella gita: Essential Denver City Tour tocca vari luoghi e dura 1 ora e mezza. DENVER é anche fascino del WEST: basti pensare a William F. “Buffalo Bill” Cody il più famoso cowboy, epitomo del West, sepolto a Lookout Mountain nel 1917; visitate il BUFFALO BILL MUSEUM & GRAVE, complesso storico del sistema Denver Mountain Parks con vista sulle Great Plains e le Rockies. Proseguite in città acquistando un capo originale oppure anche solo curiosando nell’affascinante negozio Rockmount Ranch Wear , che con le sue famose camice western coi bottoncini di madreperla automatici é riuscito a soddisfare i più disparati clienti del mondo: dai presidenti, alle rock star, da Eric Clapton a Bruce Springsteen. Siete in piena sintonia per esplorare l’estensiva collezione dei maestri pittori Western –  George Catlin, Frederic Remington, Charles M. Russell, John Mix Stanley, Alfred Jacob Miller – al DENVER ART MUSEUM (Mile High Cultural Pass); il gioiello é certamente The Rocky Mountain Man di Charles Deas’s Long Jakes, l’immagine più iconografica delle Rocky Mountain. Oppure la Western Frontier della Anschutz Collection in uno dei più recenti musei della città, l’ AMERICAN MUSEUM OF WESTERN ART. Se volete ammirare la destrezza equestre tipicamente western, il Rocky Mountain Regional Gay Rodeo (13-15 Luglio)é uno dei migliori e maggiori rodei gay con competizioni classiche che includono riding, dogging e barrel racing. Il giusto contrappunto é un’esperienza coi Nativi d’America; a DENVER dal 1984 ogni anno si svolge Denver March Powwow (23-25 Marzo), uno dei più grandi eventi del genere negli USA, vero American Indian Festival al Denver Coliseum con oltre 1.600 danzatori di circa 100 tribù in rappresentanza di 38 Stati e tre province canadesi. Ogni sezione dell’evento di 3 gg inizia con la Grand Entry, uno spettacolo colorato con danze e canti tradizionali. Nel weekend tamburi e danze di gruppo, storyteller ed oltre 170 banchi espositivi d’artigianato tribale.

  • Commenti disabilitati su DENVER: Mile High Cultural Pass, musei, tour ed anche tante esperienze Western nel 2018

Tra compagnie con voli di linea presto aumenteranno il servizio di collegamento con l’isola di St. Thomas, come riporta la Commissioner of Tourism Beverly Nicholson-Doty delle Isole Vergini Amricane. La Commissioner annuncia che dopo gli incontri con i partner aerei durante i mesi appena passati, SPIRIT AIRLINES aumenterà il suo diretto Fort Lauderdale-St. Thomas a frequenza giornaliera con inizio il 10 Marzo 2018.

Grazie all’alta domanda ed alle prenotazioni sulla rotta Atlanta-St. Thomas, Delta Air Lines re-integra il suo volo quotidiano da New York a St. Thomas, con inizio il 24 Maggio 2018.

JetBlue Airways opererà un secondo volo giornaliero da San Juan a St. Thomas dal 15 Febbraio 2018. La compagnia offrirà anche alternativa giornaliera per chi viaggia tra Boston e St. Thomas (nel periodo tra il 15 Febbraio ed il 1° Maggio), con transito a San Juan.

“E’ molto incoraggiante assistere a questi sviluppi,” riporta la Commissioner, che spiega che mentre i grandi alberghi e resort stanno ricostruendo e si preparano ad accogliere i propri concittadini di rientro nel Territorio statunitense, c’é una forte richiesta di posti generata da ospiti che soggiornano nelle varie tipologie di alloggi (inns, b&b, boutique hotel, ville, appartamenti, condomini) ed altre soluzioni abitative, inclusa la multiproprietà, nonché da yacth e professionisti impiegati nel settore edile ed i cittadini and Virgin Islanders che viaggiano per e dalle isole dell’arcipelago. La Commissioner garantisce che ogni sforzo é impiegato per far sì che i voli aumentino per entrambi gli aeroporti isolani di St. Croix e St. Thomas.

Il Governatore delle U.S. Virgin Islands, Kenneth E. Mapp, ringrazia i partner delle linee aeree per l’impegno profuso nel Territorio e spiega che la sua amministrazione si é spesa per assicurare un accesso aereo adeguato tra l’arcipelago, territorio statunitense ed il continente U.S. “E’ stimolante constatare la continua domanda generata dal mercato sia nazionale che internazionale mentre noi proseguiamo instancabilmente con la ripresa dai trascorsi uragani del Settembre 2017. La resilineza degli isolani é indubbia e siamo grati ai nostri partner linee aeree per darci un così forte contributo aiutandoci nel recupero.”

 

  • Commenti disabilitati su TRE COMPAGNIE AEREE AMPLIANO I VOLI PER ST. THOMAS

Da gennaio 2018, la “tarjeta de turista” ossia la tassa d’ingresso di US$ 10,  verrà inserita all’interno del prezzo del biglietto aereo per Decreto del Presidente della Repubblica Dominicana, Sig. Danilo Medina, il decreto comunica: “Il decreto stabilisce anche che le ambasciate, i consolati, i tour operator, linee aeree e i turisti che alla data di entrata in vigore del decreto avranno già acquistato i visti, avranno tempo 90 giorni per effettuare la restituzione e richiedere il rimborso”.

  • Commenti disabilitati su Rep. Dominicana importante info su tarjeta de turista
  • Tags:


Video









Cerca